Mark Steven Johnson
2007

Interpreti e personaggi

Nicolas Cage : Johnny Blaze/Ghost Rider
Eva Mendes : Roxanne Simpson
Peter Fonda : Mefistofele
Wes Bentley : Blackheart
Sam Elliott : Caretaker
Brett Cullen : Barton Blaze
Matt Long : Johnny Blaze giovane
Raquel Alessi : Roxanne Simpson giovane

Se non riesci a vedere il film

Risolvi il problema cambiando l'impostazione del server DNS sul tuo computer in pochi click. Come cambiare DNS

Consigliato da 13 persone
Di seguito viene svelata del tutto o in parte la trama del film
Carter Slade, l'ex Ghost Rider ora Caretaker, avrebbe dovuto consegnare il contratto di San Venganza a Mefistofele in persona.

Però si rifiuta e se ne va nascondendo il contratto.
Passano gli anni e Barton Blaze, famoso motociclista, esegue delle spericolate esibizioni con suo figlio Johnny.

Durante una delle loro prove Johnny commette un'imprudenza per attirare l'attenzione di Roxanne, la ragazza di cui è innamorato, e il padre lo rimprovera aspramente.

Poco dopo Johnny si incontra con Roxanne, la quale gli dice di dover partire.

Saputo ciò le propone di partire insieme all'avventura e si danno appuntamento per realizzare il loro intento.

Johnny torna a casa e scopre che a suo padre è stato diagnosticato un cancro incurabile.

Mentre medita sul da farsi, gli appare Mefistofele che gli propone un patto: la propria anima per la vita del padre.

Johnny accetta e suo padre torna in ottima salute.

Tuttavia, quando torna ad esibirsi ha un incidente e muore.

Infuriato, Blaze va alla ricerca di Mefistofele, il quale ride di lui, ricordandogli che gli aveva promesso solo la guarigione del padre, che però sarebbe stato d'intralcio se fosse vissuto a lungo per le oscure trame che stava macchinando: un giorno verrà a riscuotere il suo credito.

Johnny dovrà rinunciare agli affetti e alla sua vita di relazioni per timore di ritorsioni, perciò non si presenta all'appuntamento con Roxanne.
Anni dopo Johnny è diventato un famoso motociclista; effettuando il suo grande salto ha un pauroso incidente, ma stranamente resta incolume.

Giorni dopo, prima di tentare un salto di 90 metri, incontra Roxanne, diventata giornalista televisiva, alla quale concede (contrariamente alle sue abitudini) un'intervista.

Dopo aver fatto il salto con successo va da Roxanne e la invita a cena.

Intanto in città Blackheart, uno spietato demone figlio di Mefistofele, fa una strage di civili insieme ad altre anime dannate fuggite dall'inferno, cercando il contratto di San Venganza.

Allora Mefistofele capisce che è il momento di chiedere aiuto a Johnny.
La sera il diavolo si rivela e spiega a Johnny che è il momento di servirlo: se vuole liberarsi dalla maledizione dovrà uccidere Blackheart e gli altri demoni.

E così Johnny si trasforma in uno scheletro infuocato e inizia a viaggiare sulla sua moto, anch'essa infuocata, che lo porta da Blackheart e i suoi scagnozzi.

Dopo un breve scontro, Ghost Rider uccide il demone della terra Gressil.

A cavallo della sua moto inizia a girare la città e salva la vita ad una ragazza in pericolo usando lo sguardo di penitenza sul malvivente.

Alla luce del giorno torna normale e incontra il custode di un cimitero.

Questi gli spiega tutto e per Johnny è il momento di continuare la caccia al suo nemico.

Tornato in città, Blaze vede i danni che ha fatto la notte passata e nota Roxanne che sta facendo un servizio; cerca di scusarsi per l'appuntamento mancato ma Roxanne è veramente arrabbiata e non lo perdona.
Tornato a casa sua Johnny si mette a leggere dei libri sugli angeli caduti ma improvvisamente arriva Roxanne.

Johnny le racconta la verità, ma lei non crede alla sua storia.

Uscendo, Blaze viene arrestato per i fatti della sera prima e portato in cella.

Gli altri carcerati lo picchiano; infuriato, si trasforma in Ghost Rider, sconfigge i suoi nemici e scappa dal carcere, inseguito dalla polizia.

Blackheart manda il demone del vento Abigor sulle tracce di Ghost e inizia una battaglia in città.

Ghost Rider, dopo aver sconfitto il demone, scende un attimo dalla moto per parlare con Roxanne, ma l'intervento delle autorità lo costringe a fuggire.

Da lontano Blackheart ha visto tutto ed ha capito il punto debole di Johnny: Roxanne.

Allora decide di rapire la ragazza e rivelarlo a Johnny per fare in modo che lui gli porti il contratto di San Venganza, altrimenti ucciderà Roxanne.
Johnny quindi torna al cimitero, si fa consegnare dal custode (che si scopre essere Carter Slade, l'ex Ghost Rider) il contratto.

Il custode si trasforma l'ultima volta per accompagnare Johnny a San Venganza, dove viene attaccato dall'ultimo demone di Blackheart, riuscendo tuttavia ad ucciderlo.

Quindi si reca da Blackheart e libera Roxanne consegnando il contratto.

I due si affrontano ma Blackheart usa il contratto per assorbire le 1000 anime e trasformarsi in un demone chiamato Legione (viene qui ripresa la frase evangelica: «ci chiamano Legione perché siamo in molti»).

Dopo una lunga battaglia, Ghost Rider usa lo sguardo di penitenza per rivoltare contro le anime del corpo di Blackheart il male che hanno fatto, uccidendo quest'ultimo.

Mefistofele arriva, si complimenta con Johnny e si prepara per toglierli la maledizione del Ghost Rider, ma Johnny decide di tenersela per vendicarsi contro di lui.

Mefistofele gli promette vendetta e porta via con sé il corpo di Blackheart.

Johnny decide di continuare la carriera di Ghost Rider per combattere il male, anche se per fare ciò è costretto a lasciare Roxanne.
Link alternativi
Immagine non disponibile

Ghost Rider 1

Film :. Azione
17 | 10 | 1
Non hai effettuato l'accesso con f Connect
Condividi questo video. Sui diari, pagine e gruppi.